CREARE VALORE ATTRAVERSO IL WELFARE AZIENDALE

GS Industry ha attivato un programma di welfare in collaborazione con Happily Srl

 

GS Industry crede fortemente nel proprio team, asset fondamentale nello sviluppo di qualsiasi strategia attuale e futua. In quest’ottica GS Industry ha deciso di attivare una serie di iniziative volte a migliorare il benessere dei propri collaboratori e del territorio che la ospita. Tra i progetti attivati, GS Industry ha deciso di attivare un piano di Welfare Aziendale, attività impegnativa ma che ribadisce quanto le persone siano la prima risorsa aziendale.

GS Industry, affidandosi alla consulenza di Happily, player specializzato nell’erogazione di servizi welfare alle imprese, ha dato l’opportunità ai propri collaboratori di convertire il proprio premio in credito welfare. Si tratta di un’iniziativa su base volontaria che coinvolge tutti i dipendenti e consente loro un miglioramento sostanziale nell’accesso ai premi. In particolare, la conversione del premio in welfare offre l’opportunità di utilizzare il proprio credito welfare su un’ampia selezione di servizi:

  • buoni acquisto, carburante, spesa, utilizzabili presso i principali operatori della GDO;
  • richiesta di rimborso per le spese già sostenute in ambito casa, famiglia, istruzione e trasporti pubblici;
  • voucher welfare in ambito sanitario, turistico, sportivo, culturale e tempo libero;
  • opportunità di destinare il proprio credito a iniziative di previdenza e salute integrative.

Il credito, inoltre, è utilizzabile non soltanto dai lavoratori che riceveranno il premio, ma anche dai loro familiari. Si tratta quindi di un’iniziativa promossa per dare un supporto concreto a tutti i dipendenti GS Industry con l’obiettivo di migliorare il benessere in azienda migliorando quindi il clima aziendale.

A tal proposito GS Industry ha ricevuto anche quest’anno l’Happily Welfare Badge 2021, riconoscimento rilasciato da Happily per aver adottato con impegno e dedizione, politiche di welfare aziendale e per l’attenzione costante verso i lavoratori.